• Lugo Medica

CORONAVIRUS: come gestire lo stress da quarantena.

Aggiornato il: 23 ago 2020

I consigli degli Psicologi per affrontare al meglio la quarantena.


In questo periodo di quarantena forzata stiamo tutti affrontando una rivoluzione delle nostre vite che ci pone davanti a nuove sfide, nuove tipologie di relazioni sociali e nuove modalità di lavoro.

Ecco alcuni consigli, elaborati dagli Psicologi, per affrontare al meglio la quarantena e magari imparare qualcosa di nuovo che potrai sfruttare quando si tornerà alla normalità.

  • Crea una routine : non rimanere in pigiama, fai una doccia, vestiti normalmente, fai un elenco delle cose da fare ogni giorno per creare un senso di normalità e produttività.

  • Organizza la tua giornata : definisci le attività da fare nei diversi momenti della giornata e , ove possibile, cambia l’ambiente in cui svolgi le diverse attività.

  • Prenditi cura del tuo corpo - Mangia in modo sano, dormi regolarmente ed fai esercizio fisico ogni giorno. Ciò potrebbe includere ad esempio lo svolgimento di lezioni di allenamento al chiuso, lo stretching e la pratica della meditazione.

  • Aiuta gli altri - Se non sei tu stesso in isolamento e sei in grado di farlo, trova modi per supportare coloro che sono nel bisogno offrendoti di fare commissioni e raccogliere forniture per loro o facendo volontariato in associazioni assistenziali.

  • Resta connesso : sfrutta al massimo la tecnologia e rimani in contatto con colleghi, amici e familiari tramite telefonate, messaggi, social media e videoconferenze.

  • Non seguire tutto il giorno le notizie : tieniti informato sulla situazione tramite fonti affidabili ma non stare tutto il giorno sul web o davanti alla tv a seguire ed inseguire qualsiasi informazione sull’epidemia.

  • Combatti la noia - sfrutta il tempo per la lettura, riprendi progetti che avevi rimandato, prova nuove ricette, segui corsi online sulle tematiche che ti appassionano, tutto questo per sconfiggere la noia e rimanere mentalmente attivo.

  • Affronta un giorno alla volta : non fare progetti a lunga scadenza, gratificati con più progetti nel breve periodo. Ricorda che si tratta di misure temporanee e non sei solo.



Riassumendo, rimani in contatto con le persone, impegnati in attività che ti danno piacere e accresci le tue conoscenze, fai ciò che puoi per aiutare gli altri: tutto questo è un notevole antidoto alla depressione.

1,289 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti